Ci hanno provato anche a Viterbo sabato scorso gli Old dell’Anzio, ma l’arrembaggio non e’ andato a buon fine.
Le due compagini si erano gia’ incontrate proprio ad Anzio il 16 di Ottobre dello scorso anno, ed anche lì i Viterbesi avevano lasciato il segno vincendo per 4 mete ad una.

Stavolta il risultato e’ stato ancora piu’ rotondo: 9 mete ad una, ma a parte i risultati, ai quali i rugbysti viterbesi si sono abituati, la festa e’ stata veramente degna di questo sport.

La partita corretta ha evidenziato da una parte la maggiore fisicità dei giocatori dell’Anzio, e di contro, la velocita’ dei trequarti gialloblu. Da sottolineare la prova delle seconde linee della mischia dei sempreverdi Cemicetti, Galli, Calpicchi, e del gioco corale ed efficace frutto di continui allenamenti.

Continua a leggere su: http://www.tusciaweb.it/notizie/2011/maggio/10_56rugby.htm