Il 21 aprile, allo Stadio Città del Tricolore di Reggio Emilia, si terrà la sfida di rugby Zebre VS Leinster a favore dei territori colpiti dal terremoto delle province di Reggio Emilia e Mantova.
RUGBY vs TERREMOTO
Sarà Conad Centro Nord l’organizzatore dell’evento sportivo internazionale che si terrà eccezionalmente allo Stadio Città del Tricolore di Reggio Emilia destinato a portare un aiuto concreto ai comuni colpiti dal disastroso terremoto dello scorso maggio. Si tratta della partita di rugby che domenica 21 aprile alle ore 16 metterà di fronte le ZEBRE, la franchigia che quest’anno ha debuttato nella Celtic League “RaboDirect PRO12” (competizione che riunisce le migliori squadre di Galles, Scozia, Irlanda e Italia) ed il LEINSTER, formazione di Dublino campione d’Europa in carica. Si tratta di un impegno di valenza tecnica ed agonistica di grande livello, che vede impegnate due squadre con motivazioni diverse ma altrettanto significative. Se le Zebre sono alla ricerca di un successo di prestigio, il Leinster va a caccia di punti fondamentali per conquistare i play off della RaboDirect PRO12 e proseguire la corsa verso questo “scudetto” internazionale.

 IL RUGBY DALLA PARTE DEI TERREMOTATI

Il mondo del rugby, tradizionale portatore dei valori di solidarietà e amicizia, non poteva restare insensibile di fronte alle difficoltà di un territorio martoriato da un evento catastrofico come il terremoto del Maggio 2012, che ha colpito al cuore le famiglie, le attività economiche, la cultura, le scuole e anche lo sport. La consapevolezza che il rugby dovesse spendersi in prima persona è apparsa subito chiara e a muoversi  è ora il CONAD Centro Nord, sponsor di maglia delle Zebre (franchigia che rappresenta il territorio del Nord Ovest e quindi anche il movimento sportivo dell’Emilia e della Lombardia) e realtà  della grande distribuzione dal fortissimo radicamento territoriale, divenuta  per i residenti un vero punto di riferimento. Il progetto è appoggiato in pieno dalla Federazione Italiana Rugby, che gestisce la franchigia delle Zebre e che ancora una volta si cimenta in un progetto che non si ferma al puro aspetto sportivo.

PERCHE’ REGGIO EMILIA

Le Zebre fino ad ora hanno disputato tutte le partite interne della RaboDirect PRO12 a Parma ma la loro caratteristica di franchigia è quella di rappresentare non una sola città ma il movimento di un territorio vasto e ricco di società come quello del Nord-Ovest. Il fatto che la partita con il Leinster abbia uno scopo benefico ha di fatto reso indispensabile lo spostamento della sede della gara in una delle province che più sono state colpite del terremoto; un modo, questo, per rendere ancora più tangibile la vicinanza del rugby ai problemi delle migliaia di italiani che hanno visto sconvolta la propria vita. E’ stata quindi individuata Reggio Emilia come sede ideale per la disputa di questa partita internazionale.

PERCHE’ LO STADIO CITTA’ DEL TRICOLORE

Un evento sportivo di questo livello è auspicabile che attragga un pubblico molto numeroso, per cui è stato individuato un impianto sportivo di dimensioni ideali, grande, moderno e dotato di tutte le strutture necessarie a ospitare eventi di primo piano. Caratteristiche tutte che si individuano nello stadio CITTA’ DEL TRICOLORE. Se la partita potrà disputarsi a Reggio Emilia è anche grazie alla grande collaborazione fornita dalla società sportiva A.C. REGGIANA 1919. Il club calcistico ha creduto da subito nel progetto mettendo a disposizione non solo l’impianto nel quale abitualmente disputa le partite interne ma anche tutta la propria organizzazione in modo da rendere più semplice l’adattamento a una realtà nuova rispetto allo stadio del rugby di Parma. D’altra parte il Città del Tricolore in un recente passato ha già ospitato partite di rugby di alto livello. La prima nel novembre del 2008, quando furono oltre ventimila gli spettatori per il test match fra l’Italia e la selezione dei Pacific Islanders; la seconda nel 2009, quando a Reggio Emilia venne il Viadana per giocare la partita di Heineken Cup (la Champions League del rugby) contro i gallesi degli Ospreys. La proposta di giocare Zebre-Leinster a Reggio Emilia a beneficio dei terremotati ha trovato l’appoggio pieno degli enti territoriali coinvolti, cioè il Comune di Reggio Emilia, l’Amministrazione Provinciale di Reggio Emilia e i Comuni dell’area colpita dal sisma.

L’OBIETTIVO DELLA PARTITA

Scopo di questa partita fra Zebre e Leinster è raccogliere attraverso l’incasso una somma che possa permettere la realizzazione di interventi di rilievo nei Comuni colpiti dal terremoto. Interventi che verranno individuati, in accordo con le amministrazioni locali, anche in base al risultato economico di questa sfida che ci auguriamo possa trovare riscontro in una grande affluenza di pubblico.

IL PUBBLICO DELLA PARTITA

Il rugby negli ultimi anni ha trovato una diffusione capillare in tutta Italia, sospinta dai successi e dalla simpatia della sua Nazionale. Oggi le partite di rugby sono frequentate anche da spettatori che fino a pochi anni fa non conoscevano questo sport e che sono attratti non solo dallo spettacolo ma anche dai valori dei quali la palla ovale si fa portatrice. Proprio per questo una partita di cartello come quella fra Zebre e Leinster è un evento che si propone a tutti: ai giovani e meno giovani, alle famiglie, agli sportivi e a chi con lo sport non ha dimestichezza. In questa sfida che vuole essere un gesto concreto verso le popolazioni terremotate si cercherà anche la collaborazione del mondo della scuola, permettendo a tanti bambini e a tanti ragazzi di entrare in contatto con il rugby, partecipando in prima persona a un evento al massimo livello tecnico e agonistico.

I BIGLIETTI

Per favorire il massimo afflusso allo stadio Città del Tricolore e permettere a chiunque di aiutare i Comuni terremotati godendo al tempo stesso di un evento sportivo di altissimo livello, si è scelto di praticare prezzi assolutamente popolari. I biglietti di TRIBUNA costeranno 15 euro, agli ALTRI ORDINI DI POSTI si accederà con un biglietto da 10 euro, mentre tutti coloro che hanno MENO DI 16 ANNI entreranno pagando un biglietto dal prezzo poco più che simbolico di 2 euro e ingresso gratuito fino al compimento dei 3 anni.

I biglietti potranno essere acquistati a partire dai prossimi giorni attraverso il circuito Ticketone (sito, call center, punti vendita abilitati), presso i punti vendita di Conad Centro Nord presenti nelle province di Reggio Emilia, Parma e Piacenza e in tutta la Lombardia, allo Stadio XXV Aprile di Parma in occasione delle partite casalinghe delle Zebre Rugby (per info: 0521/221168, segreteria@zebrerugby.eu ) e  presso lo Stadio Città del Tricolore di Reggio Emilia nelle occasioni comunicate sul sito www.reggianacalcio.it (per info: 0522/232574).

I CAMPIONI

La partita di Celtic League RaboDirect Pro12 del 21 aprile al Città del Tricolore di Reggio Emilia sarà l’occasione per vedere in campo tanti fra i più famosi giocatori di rugby d’Europa, dal momento che sono moltissimi gli atleti che, sui due fronti, hanno vestito la maglia della rispettiva Nazionale. Sono sufficienti pochi nomi per comprendere la caratura dell’evento. Nelle Zebre giocano Luciano Orquera (artefice della vittoria italiana contro la Francia), Venditti, Giazzon, Geldenhuys, Garcia, tutti protagonisti del 6 Nazioni; senza dimenticare Totò Perugini azzurro fino all’anno scorso, Marco Bortolami – capitano dei bianconeri- e Mauro Bergamasco che del rugby italiano sono due icone. Per quanto riguarda il Leinster basta un nome per tutti: quello di Brian O’Driscoll, miglior giocatore europeo dal 2000 ad oggi.

Conad Centro Nord è una delle otto cooperative territoriali aderenti al Consorzio Nazionale Dettaglianti (CONAD) che opera in Italia nel mercato della grande distribuzione: nata nel 1963, svolge la sua attività nelle province emiliane di Reggio Emilia, Parma e Piacenza e in tutte le province della Lombardia.

Conad Centro Nord relazioni esterne
Conatct: Veronica Corchia +39 340 9093262
E-mail: veronica.corchia@conadcentronord.it

Zebre Rugby ufficio stampa
Contact: Leonardo Mussini +39 335 348108
E-mail: social@zebrerugby.eu