Rugbysta bagnato, rugbysta fortunato – recita un antico adagio coniato nel 1823 da William W. Ellis per zittire chi gli suggeriva l’idea di fare in modo che il nobile giuco si potesse giocare indoor.
Sarà anche vero, ma a guardare il numero di infortuni che hanno falcidiato i Coyotes, qualche dubbio sulla veridicità del motto non può non sorgere.
Lussazioni, stiramenti, strappi e ischemia da abuso di Viagra hanno caratterizzato gli allenamenti precedenti l’attesissimo torneo di Cologno, tanto che la formazione presente era ridotta al lumicino.

Formazione: Ale, Antonio, Gianni, Rosso, Martino, Maldi, Filippo, Mino, Fabio also known as Ste, Henry, Greco, Gatto, Fungo, Jerome, Ross, Daniele, Pingui, Prof, Igea

CONTINUA A LEGGERE SU: http://lnx.rugbycernusco.it/2013/04/coyotes-a-cologno-rugbysta-bagnato-rugbysta-fortunato/