Author Archives: Maurizio Di Giacomo

Considerazioni fatte mettendo a posto la divisa da gioco

Non sarà la maglia più bella del mondo, il tessuto è quello che è, il colore è monocorde, non ha numero, non è la “Kombat” né la superattillata del Super 14 ma è la mia maglia! La guardo quasi con rispetto, con tanto affetto. E’ la mia maglia! Quel pezzo di stoffa racchiude emozioni, momenti brutti, fatica, dolore ma anche soddisfazione, gioia, divertimento. E’ la mia maglia! La indosso solo per giocare, mai per allenarmi, per carità! Faccio addirittura fatica ...
Click here to read more »

QUANDO… ALLORA

QUANDO ancora ti prepari mentalmente alla partita pur avendone giocate mille, QUANDO giochi contro squadre vere, formate completamente da ex-giocatori che spesso hanno pure giocato insieme per anni e a un buon livello, QUANDO il gap generazionale in campo è una realtà e ti trovi a lottare con gente che ha l'età di tuo figlio o che comunque potrebbe tranquillamente esserlo anche senza un errore di gioventù, QUANDO perdi perché così deve essere ma esci dal campo avendo 'dato il ...
Click here to read more »

RICORDI

Nel pomeriggio assolato e nella nebbia, sotto la pioggia gelida e nel caldo che ti leva il fiato, sui prati profumati e tra le righe blu dipinte sul campo bianco di neve, sulla pozzolana che mangia la pelle e nel fango fino alla caviglia abbiamo giocato e ne saremo sempre fieri e onorati. 'Io c'ero!' sarà sempre il nostro motto dopo vittorie insperate e contro ogni pronostico ma anche dopo sconfitte brucianti e dolorose. Le ricorderemo tutte e ne parleremo ...
Click here to read more »

Considerazioni fatte mettendo a posto la divisa da gioco

Non sarà la maglia più bella del mondo, il tessuto è quello che è, il colore è monocorde, non ha numero, non è la “Kombat” né la superattillata del Super 14 ma è la mia maglia! La guardo quasi con rispetto, con tanto affetto. E’ la mia maglia! Quel pezzo di stoffa racchiude emozioni, momenti brutti, fatica, dolore ma anche soddisfazione, gioia, divertimento. E’ la mia maglia! La indosso solo per giocare, mai per allenarmi, per carità! Faccio addirittura fatica ...
Click here to read more »

I PILONI

Noi piloni siamo sempre i meglio. Nonostante gli orecchi a cavolfiore (io per fortuna questa gioia me la sono evitata - orecchi forti), il collo taurino, il toracione e un po' di (poi tanta) panza abbiamo un cuore tenero e spesso una cultura superiore. Perché? Perché siamo sempre curiosi del mondo che ci circonda e la curiosità è la base della conoscenza. Che volete farci? Usciamo per ultimi dalle mischie e dobbiamo renderci conto in un attimo di quello che ...
Click here to read more »

L’Olney Rugby Club di Will Greenwood al campo dell’Unione Rugby Capitolina per il match con i Senatori

Erano anni che un campione di livello mondiale, campione del mondo nel suo caso, non veniva a giocare contro di noi, da quando David Campese, nel lontano 2004, ci aveva degnati della sua presenza con la maglia della Rugby Roma. E oggi la gioia si è ripetuta: Will Greenwood, numero 13 della nazionale inglese campione del mondo 2003, è stato in campo per tutta la partita dandoci dimostrazione di come si dovrebbe giocare il rugby al nostro livello: minimo sforzo, massimo ...
Click here to read more »

SENATORI CAPITOLINI 31 marzo 2012: il Villa Pamphili al campo dell’Unione

Ehi tu! Tu che stai leggendo questo articolo! Sì, dico proprio a te. Hai mai avuto la fortuna di passare una mattinata perfetta? Davvero, non esagero: perfetta. Io sì, oggi. Hai presente? Sei lì sereno che ti guardi intorno sotto a un sole magnifico mitigato da una brezzolina deliziosa e vedi una quarantina (!) di tuoi compagni di squadra, tra i pochi al mondo con cui condivideresti tutto, che si riscaldano prima della partita suddivisi in due squadre per affrontare il Villa ...
Click here to read more »