Tag archives for avventura

image-82007

I° Torneo des Ovalies: il Sogno

I° Torneo des Ovalies: il Sogno Per la maggior parte di noi (forse tutti) si è avverato un sogno. Ascoltare, in piedi, abbracciati, lo sguardo rivolto al cielo, e , cantare, con il cuore, l’Inno di Mameli, suonato prima delle nostre due partite in terra di Francia. I momenti migliori del nostro sport sono quelli nei quali si illumina la posizione dell’individuo nell’ambito di una squadra, che, oggi, per di più rappresentava la nostra Nazione. Il senso dell’inno ascoltato a ...
Click here to read more »
image-81949

I° Torneo des Ovalies: Il Sogno

MILO'LD RUGBY Per la maggior parte di noi (forse tutti) si è avverato un sogno. Ascoltare, in piedi, abbracciati, lo sguardo rivolto al cielo, e , cantare, con il cuore, l’Inno di Mameli, suonato prima delle nostre due partite in terra di Francia. I momenti migliori del nostro sport sono quelli nei quali si illumina la posizione dell’individuo nell’ambito di una squadra, che, oggi, per di più rappresentava la nostra Nazione. Il senso dell’inno ascoltato a Parigi e delle emozioni ...
Click here to read more »
image-71923

Viadana in Eccellenza: il Consiglio Federale dice sì

Nicola Artoni per La Gazzetta di Mantova Chiusa definitivamente la parentesi degli Aironi, da ieri è cominciata l’avventura del Viadana nel campionato di Eccellenza. E’ stata ratificata da parte degli organi federali la domanda di iscrizio...
Click here to read more »
image-68471

Mondiali Universitari Seven: le ragazze partono bene, un sorriso e un ko per gli uomini

dall’ufficio stampa FIR Inizia con una vittoria perentoria contro il Canada (17-0), grazie a due mete di Sara Barattin (una trasformata dalla stessa giocatrice) ed una di Sofia Stefan, l’avventura della Nazionale Universitaria ai Mondiali in sv...
Click here to read more »

I SENATORI CAPITOLINI: UNA STORIA D’AMORE

“Mamma mia! Ma quanti cavolo siamo?”. E' la domanda che ci ripetiamo ad ogni allenamento guardandoci perplessi. E l’interrogativo è quanto mai sensato dato che  il numero dei membri della sezione “old” dell’Unione Rugby Capitolina è diventato davvero considerevole. Siamo più di 50 e il gruppo cresce sempre di più con nuovi adepti. La maggior parte non manca mai e di volta e di volta tocca gestire fra i 30 e i 40 “vecchietti” che si aggirano per il campo ...
Click here to read more »