Tag archives for chiodo

image-82256

Milo’ld – Coyotes – 9.2.2013

MILO'LD RUGBY CLUB PAVIA L’avvio della seconda parte della stagione coincide con l’inizio Febbraio, clima perfetto, temperatura non troppo fredda, terreno appena scivoloso, avversario i Coyotes di Cernusco sul Naviglio, già affrontati a Bergamo (sconfitta di misura). Va ricordato il debutto di Alessio Molla, giornalista di Tele Pavia che, aggregatosi per un allenamento al fine di produrre un servizio per la sua trasmissione “Dillo @ Telepavia” - risultato egregiamente costruito e ben realizzato - convinto dal divertimento innato nel nostro ...
Click here to read more »
image-79355

Old Rugby Club: passione senza età.

Correva l’anno 1982, quando Sir Jeff Butterfield, veterano della nazionale inglese con trascorsi nei Barbarians e nei British Lions, iniziò a porre le basi per quello che sarebbe stato, a Londra nel 1985, il primo di una serie di World Golden Oldies Rugby Festival, ovverosia, tornei di rugby dedicati a tutti quei giocatori non più in età per partecipare ad un campionato ufficiale, ma non per questo rassegnati ad appendere il paradenti al chiodo. “Old Rugby Club” (o “Veteran Rugby Club”, ...
Click here to read more »
image-1667

Affari italiani – Smettere a 42 anni? Solo da noi! (e in Inghilterra c’è un pilone di 70 anni)

In Italia un rugbista smette di essere tale a 42 anni. Già, a quell'età deve appendere gli scarpini al chiodo, che sia in ottima forma o meno. E' una regola decisa dallaFederazione Italiana Rugby. Ed è una regola assurda. Talmente assurda che nel resto dell'Europa ovale non esiste. E, infatti, inInghilterra c'è un pilone di 70 anni! Dalla Scozia all'Inghilterra, dalla Francia al Galles fino all'Irlanda. In tutto l'Europa ovale non vi sono limiti legali per smettere di giocare. Se c'è il certificato medico che attesta che ...
Click here to read more »