Mercoledì sera a Mellaredo mi sono trovato con altri sedici scatenati... Uscito dagli spogliatoi con passo da duro e sguardo truce me ne fotto se la pioggia scende quasi in orizzontale per via del vento a dieci nodi. Comincio a correre e vorrei dire al mio compagno di corsa “Orgoglioso di essere qui” ma alla seconda “o” di “orgoglioso” una ventata mi entra nello stomaco e non mi permette di continuare... per fortuna che la seconda, più forte, mi sblocca il ...
Click here to read more »